Cronaca Via della Ziziola

Auto travolta da un treno: il conducente non ce l'ha fatta

Il 33enne al volante dell'auto è deceduto poche ore dopo il suo arrivo in ospedale: troppo gravi le ferite rimediate nello schianto con un treno della linea Brescia-Parma

Immagine d'archivio

È spirato poche ore dopo il suo arrivo in ospedale il giovane uomo al volante dell'auto che è stata travolta da un treno lungo i binari della Brescia-Parma. La vittima del tragico schianto, che si è verificato al passaggio livello di via Della Ziziola in città, è un 33enne di origini brasiliane. La sua identità non è ancora stata resa nota. 

Il tragico incidente intorno alle 6 di sabato mattina: l'auto avrebbe sfondato le barriere del passaggio a livello finendo sui binari proprio mentre transitava il convoglio, che era diretto a Cremona: il macchinista non avrebbe potuto fare nulla per evitare la collisione. 

Un impatto tremendo, che ha ridotto l'auto - una Fiat Doblò -  ad un ammasso di lamiere. Il giovane è stato estratto dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco e poi trasportato d'urgenza all'ospedale Poliambulanza di Brescia, dov'è arrivato in condizioni disperate. Inutili i tentativi dei medici di salvargli la vita: è deceduto un paio d'ore dopo il ricovero. 

Nessuna delle persone a bordo del treno è rimasta ferita. La circolazione ferroviaria sulla linea è stata interrotta a lungo, per consentire i soccorsi e la rimozione del veicolo: la situazione è tornata alla normalità intorno alle 12. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto travolta da un treno: il conducente non ce l'ha fatta

BresciaToday è in caricamento