Brescia, mazzette in auto per 100.000 euro: arrestato 29enne

In manette un cittadino croato, denunciato il suo complice. Il 29enne si trovava agli arresti domiciliari. I soldi, probabilmente, dovevano servire alla sua definitiva evasione

Alle 16.40 di giovedì, all’esterno del casello autostradale di Brescia Centro, una Volante ha visto sopraggiungere un’Alfa Romeo 156 con a bordo due uomini che, dopo aver saldato il pedaggio, si è diretta verso la rotonda  all’intersezione con la Tangenziale Sud.

L’attenzione degli agenti è stata subito attirata dall’accelerazione del veicolo che, alla loro vista e superate alcune macchine, si è allontanato in direzione di via della Volta.

Visto l’atteggiamento sospetto, i militari si sono dati all’inseguimento. Imboccata con una svolta repentina una traversa di via della Volta, in breve tempo l'Alfa si è ritrovata in una strada chiusa.

I poliziotti hanno proceduto all’identificazione dei due individui, entrambi stranieri e pregiudicati per reati contro il patrimonio. Il passeggero, nato in Croazia nel 1984 e residente a Torino, si è scoperto essere agli arresti domiciliari.

Occultata sotto le sue gambe, gli agenti hanno notato una valigetta in pelle che, aperta, è risultata contenere dodici mazzette di banconote da 500 euro, con sopra impressa la scritta FAC SIMILE, per un totale di 50.000 euro.

Indosso al guidatore è stata rinvenuta, all’interno della giacca, un’altra mazzetta da 50.000 euro e, nella tasca dei pantaloni, altre banconote da 500 per un totale di 4.000 euro.

Entrambi gli stranieri non hanno saputo dare spiegazioni sulla provenienza del denaro, verosimilmente da utilizzare per portare a termine l'evasione del 29enne croato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condotto in Questura, quest’ultimo è stato arrestato e portato nel carcere di Canton Mombello. L’uomo che era con lui, un cittadino francese, è invece indagato per favoreggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento