‘Slot machine’ fuori norma, 60.000 euro di multa per un barista

Sanzionato una locale di Via Milano, in città a Brescia

Foto di repertorio

BRESCIA. E’ costata cara a un barista di via Milano, l’installazione di 4 slot machine senza rispettare la norma della Regione Lombardia, che prevede una distanza di almeno 500 metri luoghi di culto, impianti sportivi, scuole, oratori, strutture residenziali o sanitarie per categorie protette.

Per ciascuna ‘slot’, infatti, è arrivata una multa di 15.000 euro, per un totale di 60.000 euro, quanto basta per far fallire l’intero locale. Non solo: i dispositivi sono stati sigillati in attesa che vengano rimossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento