menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Maxi-retata della polizia: controllati negozi e locali, multe per 27.000 euro

Controlli straordinari di Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Ats: al setaccio cuore e periferia di Via Milano. In tutto controllate 22 attività e identificate 177 persone: sanzioni per oltre 27mila euro

BRESCIA. Un blitz in grande spolvero, nel cuore e nella periferia di Via Milano, e che naturalmente ha pure spaventato un po'. Nessun allarme, per fortuna: ma solo una maxi-operazione di controllo che ha coinvolto Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale e Polizia di Stato, e poi tecnici dell'Ats settore igiene e settore lavoro e sicurezza. In azione, in tutto, fino ad una cinquantina di uomini.

Hanno ispezionato i luoghi sensibili, locali e negozi: in tutto sono state controllate ben 22 attività commerciali. Le sanzioni: violazioni sui contratti e sulla vendita, sull'igiene e sugli alimentari. In poche ore sono state elevate multe per oltre 27mila euro. E le operazioni proseguiranno anche nelle prossime settimane.

Nei dettagli: la Polizia ha identificato in tutto 177 persone, di cui più di 70 stranieri. Arrestato un senegalese irregolare e trovato in possesso di 12 grammi di hashish, denunciato un tunisino che invece di starsene agli arresti domiciliari se ne stava al supermercato. Riflettori puntati poi su negozi e attività gestite da stranieri.

Scontrini e ricevute: sono state riscontrate violazioni nel 40% dei casi. La media è comunque più bassa dei “colleghi” bresciani, che non emettono scontrino o fattura in un caso su due. Controllati anche i lavoratori dipendenti: alcuni risultavano assunti in nero, altri pagati un po' in nero e un po' no.

A due attività commerciali è stata sospesa la licenza. Multe per 10mila euro per violazione sui contratti di lavoro, altri 10mila per irregolarità nei negozi di alimentari o nei locali dove si somministra cibo e bevande. In alcuni casi si vendevano alcolici senza licenza. Altre sanzioni sulle condizioni sanitarie, o sulla vendita di alimenti scaduti o senza etichetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento