menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Manzoni: minaccia la ex con un coltello, poi le ruba l'auto

Notte rocambolesca in Via Manzoni: un tunisino di 32 anni litiga con la ex fidanzata, la minaccia con un coltello, le ruba la macchina e scappa, seminando il panico. Intercettato e arrestato, dovrà rispondere di diversi capi d'accusa

Notte rocambolesca in Via Manzoni, un litigio tra ex fidanzati che finisce male (non sono mancate le minacce) e una fuga in automobile con tanto di inseguimento a sirene spiegate. E’ successo sabato notte: protagonista un tunisino di 32 anni, ‘indiavolato’ con la ex compagna.

Sale in casa della donna, litiga e la minaccia con una lama, poi le prende le chiavi e le ‘ruba’ la macchina, una Mercedes Classe A, sfonda un passo carrabile e addirittura travolge un motociclista.

La fuga prosegue poi fino in Via Corsica, dove viene intercettato e bloccato da una pattuglia: l’uomo scende dall’auto e non contento aggredisce anche gli agenti.

Una breve colluttazione, poi l’arresto: dalla Questura riferiscono che il 32enne è accusato di lesioni personali, minacce aggravate, furto, resistenza a pubblico ufficiale e violazione delle leggi sull’immigrazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento