Picchiata da un adulto fuori dal parco: ragazzina finisce in ospedale 

Sul posto gli uomini del reparto Volanti della Questuera di Brescia. La giovane, di 14 anni, è stata portata in ambulanza al Civile di Brescia

Foto d'archivio

Una lite scoppiata per futili motivi è sfociata in una brutale aggressione ai danni di una ragazzina di soli 14 anni. La triste vicenda si è verificata poco dopo le 18 di ieri, mercoledì 9 dicembre, in via Livorno, a poca distanza dal parco delle Rimembranze.

La giovane, nata a Brescia ma originaria del Centro Africa, conosceva bene il suo aggressore. Si tratta di un uomo che ha visto più volte in casa, perché amico di suo padre, con il quale ieri ha avuto una discussione, originata a quanto pare da un motivo banale. L’uomo avrebbe picchiato la 14enne che ha anche sbattuto il capo contro un muro. 

Una volta allertato il 112, sul posto è giunta un’ambulanza, che ha trasportato la ragazza al Pronto Soccorso pediatrico del Civile di Brescia per le medicazioni e gli accertamenti del caso, e una Volante della Questura di Brescia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento