Cronaca Brescia 2 / Via Creta

Fermati a bordo di un'auto rubata, aggrediscono i carabinieri

E' successo nel primo mattino di lunedì in via Creta. Protagonisti un cittadino marocchino del 1978 e un cittadino algerino del 1986. Dopo essere stati fermati, hanno cercato di aggredire gli agenti per tentar di scappare, ma sono stati bloccati

Arrestati dopo essere stati trovati al volante di un'auto rubata. E' successo nel primo mattino di lunedì quando,  verso le 3 e 40, nel transitare in via Creta una Volante ha incrociato una Fiat Bravo con a bordo due persone.

Azionando i lampeggianti per procedere a un controllo, gli agenti hanno invitato il conducente a fermare l'auto.
    
L’uomo, pur avendo lo spazio per farlo, non si è fermato, ma solo dopo aver percorso un tratto di strada, ed essere arrivato in via Corfù.

Avvicinati dagli agenti, i due, un cittadino marocchino del 1978 ed un cittadino algerino del 1986, sono apparsi subito in stato di agitazione.

Controllati al terminale, i due stranieri, oltre a risultare sprovvisti del permesso di soggiorno, sono risultati già noti alle Forze dell’Ordine per reati contro il patrimonio e, uno dei due, anche per reati contro la persona.

Gli accertamenti sull’auto su cui viaggiavano ha rivelato che stata rubata in provincia di Cremona quella mattina stessa.

Cercando di evitare l’arresto, i due hanno tentato la fuga colpendo e spintonando gli agenti, inutilmente: una volta bloccati, sono stati tradotti in Questura e arrestati per ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale, mentre la fiat Bravo è stata restituita al legittimo proprietario.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati a bordo di un'auto rubata, aggrediscono i carabinieri

BresciaToday è in caricamento