Molesta una ragazza fuori dal kebab, colpito in faccia con un pugno

Un uomo di 57 anni visibilmente ubriaco non perde occasione di molestare una giovane ragazza che passeggia lungo Via Corsica: il fidanzato reagisce con violenza, lo colpisce in faccia con un pugno

Incoraggiato da un tasso alcolico fuori dal comune, non ci ha pensato due volte prima di molestare pesantemente una ragazza che stava passeggiando insieme al fidanzato, a due passi da un kebab di Via Corsica.

Prima apprezzamenti da lontano e sguardi ammiccanti, poi la molestia vera e propria: il fastidioso 57enne, che aveva appena appoggiato l’ennesima birra, ha raggiunto la giovane donna e l’ha importunata fino al limite della sopportazione.

Il fidanzato che l’accompagnava non ci ha visto più dalla rabbia. Tempo una frazione di secondo e ha reagito alle molestie con un pugno, dritto in faccia, che immediatamente steso il 57enne. L’uomo è caduto all’indietro e ha sbattuto la testa sull’asfalto, rimanendo per qualche istante senza sensi.

A quel punto il fidanzato rissoso si è dileguato, mentre sul posto venivano allertati gli operatori del 118. Niente di grave, per fortuna: accompagnato in Poliambulanza in codice rosso è stato poi dichiarato rapidamente fuori pericolo.

Grazie ad alcuni testimoni la polizia sarebbe già riuscita ad identificare il giovane che dopo aver sferrato il pugno si sarebbe rapidamente allontanato. Il ferito, ubriachezza molesta a parte, ora potrebbe pure sporgere denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento