rotate-mobile
Cronaca Brescia 2 / Via Cefalonia

Brescia: svuotano l'estintore dentro la metro, linea bloccata

Denunciati due minori, identificati grazie alle telecamere di videosorveglianza

La Locale di Brescia ha identificato, grazie alle telecamere di videosorveglianza, i due giovani che hanno danneggiato la stazione della metropolitana Brescia 2, denunciandoli all’ufficio di Polizia giudiziaria.

ESTINTORE IN METROPOLITANA:
LE IMMAGINI RIPRESE DALLE TELECAMERE

La notte di Halloween, un gruppo di nove giovani è sceso al piano mezzanino della fermata. Qui, due di loro hanno subito preso di mira le obliteratrici. In particolare, un ragazzo ha danneggiato il cartello indicante l’obbligo di timbrare, mentre uno dei suoi compagni si è scagliato contro un altro cartello, scardinandolo. A pochi metri di distanza, prima delle scale mobili, è stato impugnato un estintore, poi portato sulla banchina in direzione Prealpino per scaricarne il contenuto.

L'ambiente si è subito saturato di polvere ed è così scattato l'allarme antincendio, con conseguente evacuazione e chiusura della stazione, provocando inoltre l'interruzione di tutta la linea. Viste le conseguenze del gesto, il gruppo si è dato alla fuga abbandonando l'estintore ormai vuoto.

Nei giorni successivi alla festa, i due ragazzi, uno di 15 e l’altro di 16 anni, sono stati individuati e identificati (sono entrambi residenti a Brescia). Gli altri sette componenti del gruppo, tutti minori, studenti e residenti in città, non hanno partecipato attivamente all’episodio: la loro condotta, quindi, non è stata giudicata penalmente rilevante. Attraverso le scuole, sono stati rintracciati anche i genitori. In loro presenza, i due piccoli vandali sono stati portati al Comando di via Donegani, dove sono stati mostrati i filmati degli atti vandalici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: svuotano l'estintore dentro la metro, linea bloccata

BresciaToday è in caricamento