Aiuola devastata: ragazzi ubriachi ‘giocano’ a lanciarsi addosso le piantine

Sarebbero sei i giovani bresciani beccati dalle telecamere di Piazza Garibaldi, domenica mattina: due di loro sono stati raggiunti, un 24enne è stato denunciato per danneggiamenti e resistenza a pubblico ufficiale

Foto d’archivio

Giovani, bresciani e ubriachi: in azione alle prime luci dell'alba, nella zona di Piazza Garibaldi. Decisamente alterati dopo una notte brava in discoteca, hanno deciso di sfogare il loro spirito 'creativo' prendendosela con l'aiuola fiorita ai piedi della statua di Giuseppe Garibaldi. Ma sono stati tutti immortalati dalla telecamere di videosorveglianza.

Due sono stati beccati mentre scappavano: un ragazzo di 24 anni e una ragazza di 26. La seconda  non pagherà alcuna conseguenza: dai filmati pare infatti non abbia fatto nulla. Il primo invece è stato denunciato, e non solo per danneggiamenti: avrebbe minacciato gli agenti di Polizia Locale intervenuti, guadagnandosi così anche una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

La cronaca. Uno stupido gioco: i giovani beccati dalle telecamere intorno alle 7 di domenica mattina hanno cominciato a strappare i fiori e il terriccio, e a lanciarselo addosso. I giovani coinvolti sarebbero sei: quattro di loro sono riusciti a dileguarsi prima dell'arrivo delle pattuglie.

Se la sarebbero presa anche con un automobilista di passaggio, che li avrebbe invitati a smettere. Pronta la reazione: insulti a parte, gli avrebbero 'scaricato' addosso fiori e terriccio, contro il parabrezza.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento