menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza e vaccini: quest’anno ritornano i medici di base

Un passo indietro di Asl e Regione rispetto alla scelta dello scorso anno di non coinvolgere i medici di base: conto alla rovescia per le vaccinazioni antinfluenzali anche in provincia di Brescia

Un passo indietro rispetto allo scorso anno, per garantire i massimi margini di copertura del territorio e della popolazione. In particolare per quanto riguarda le categorie a rischio, come i malati cronici, gli over 65 e le donne incinta.

Con l’autunno già iniziato tornano anche i vaccini antinfluenzali, e in tutta la provincia di Brescia: rispetto al 2013 però ricominceranno ad occuparsene anche i medici di base, lo scorso anno (quasi) esclusi a causa di un taglio netto sui rimborsi, voluto dalla Regione.

La campagna di vaccinazione sarebbe dovuta già cominciare, e proprio in questi giorni. Ma tra i ritardi burocratici e gli effetti di una stagione comunque ancora mite si è deciso di rimandare, di un paio di settimane, a cavallo tra la fine di ottobre e i primi di novembre (come l'anno scorso, iniziata il 4 novembre). Con il ‘rientro’ dei medici di base, la copertura territoriale dei vaccini passerebbe da poco meno del 50% della popolazione a ben oltre il 70%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento