rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Psicosi meningite, boom di richieste per il vaccino: posti liberi solo nel 2019

Negli ultimi mesi boom di prenotazioni nel Bresciano per i vaccini antimeningite: al Civile di Brescia posti liberi solo nel 2019. Le richieste superano gli ospedali milanesi

Al Civile le richieste quasi “doppiano” quelle degli ospedali milanesi Fatebenefratelli, Sacco e Niguarda. Solo per l'azienda sanitaria del Garda le cifre valgono più dei distretti di Bergamo, più di Mantova, Pavia e Lodi messi insieme. Sintomo di una preoccupazione che nel Bresciano si è fatta a dir poco diffusa. Tanto che le prenotazioni per i vaccini contro la meningite hanno già superato quota 22mila.

I dati sul boom delle prenotazioni sono stati pubblicati da Bresciaoggi. All'Asst del Civile di Brescia sono più di 11mila i vaccini prenotati: per trovare un posto libero, da oggi, bisogna aspettare addirittura più di due anni, fino all'estate del 2019. I costi: dai circa 20 euro per la vaccinanzione contro la meningite di tipo C agli 83 euro per la vaccinazione antimeningite di tipo B.

L'ingorgo c'è anche nelle altre aziende sanitarie. Sono 1746 le prenotazioni in Valcamonica, quasi 2700 in Franciacorta. E sfiorano le 6800 quelle dell'Asst del Garda, che però oltre a Desenzano “copre” anche i presidi di Lonato, Salò, Gavardo, Montichiari, Manerbio e Leno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psicosi meningite, boom di richieste per il vaccino: posti liberi solo nel 2019

BresciaToday è in caricamento