Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via XX Settembre

Ragazzo urina in mezzo ai passanti, poi calci e pugni ai carabinieri

Arrestato un giovane di 20 anni di nazionalità nigeriana, risultato poi pure irregolare sul territorio italiano. Beccato a farla per strada, in Via XX Settembre, è scappato e ha poi aggredito i carabinieri

Foto d'archivio

Storie di ordinaria maleducazione: un giovane nigeriano di 20 anni è stato beccato dai carabinieri di Brescia mentre stava urinando sul marciapiede della trafficata Via XX Settembre. Quando i militari si sono avvicinati per identificarlo, lui è scappato: una volta che l'hanno preso, li ha pure aggrediti.

E' stato arrestato: da un successivo accertamento è pure risultato irregolare sul territorio italiano, e dovrà essere espulso. Tutto è successo solo poche ore fa, in un angolo di Via XX Settembre: il ragazzo, visibilmente ubriaco, si è messo a farlo sul lato della strada.

I carabinieri gli hanno intimato di fermarsi, per un controllo: lui se l'è data a gambe levate. Il 20enne è stato inseguito e raggiunto in Via Solferino, ma non è ancora finita. Di fronte ai militari ha reagito come peggio non poteva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo urina in mezzo ai passanti, poi calci e pugni ai carabinieri

BresciaToday è in caricamento