rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Fornaci / Via del Serpente

"Hanno accoltellato un uomo!": allarme da due discoteche, ma si è inventata tutto

Le chiamate inoltrate sempre dalla stessa donna. Ora rischia una denuncia per procurato allarme.

Richieste d'aiuto allarmanti (quanto inventate) al numero unico per le emergenze, così come al 118 e al centralino dei carabinieri. Dall'altro capo del telefono si ritiene che ci fosse sempre la stessa persona: una donna. Identico anche l'allarme lanciato: "Un uomo è stato ferito con un coltello, correte!", il contenuto delle diverse telefonate. 

La prima richiesta è scattata dalla zona industriale di Brescia, nei pressi del locale Latte Più. Poco prima delle 4.20 della notte tra sabato e domenica, una donna - pare in preda a un forte stato d'agitazione - aveva chiesto l'immediato intervento dei carabinieri e delle ambulanze per un uomo che, a suo dire, era stato accoltellato. La macchina dei soccorsi, come accade in questi casi, si è messa in moto in modo repentino. Sul luogo della segnalazione si sono precipitati i carabinieri di Brescia, seguiti da un’ambulanza. Una volta sul posto, però, i soccorritori e i militari non hanno trovato traccia del ferito, né del suo potenziale aggressore. Non solo: nessuna delle tante persone presenti fuori dal locale cittadino, ascoltate dei militari, aveva visto o sentito qualcosa di sospetto. Un falso allarme, dunque. 

Ma non è stato il solo. Pochi minuti più tardi, un nuovo sos è stato lanciato sempre per un uomo ferito a colpi di coltello. Questa volta, però, il luogo della presunta aggressione era il piazzale della discoteca Number One di Corte Franca. Anche qui lo stesso copione: ambulanze arrivate a sirene spiegate, insieme ai carabinieri e a un'automedica, ma nessuna persona da soccorrere, e nessun aggressore.

Sono quindi partiti gli accertamenti per risalire alla donna che ha fatto scattare le false richieste d'aiuto. È stata rintracciata in poco tempo: chi indaga sta ora valutando se sussistono le condizioni per far scattare nei suoi confronti una denuncia per procurato allarme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hanno accoltellato un uomo!": allarme da due discoteche, ma si è inventata tutto

BresciaToday è in caricamento