Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Brescia: morto all'età di 91 anni Umberto Frigerio, imprenditore metallurgico

I funerali si sono tenuti sabato 11 settembre in forma privata

Si è spento all’età di 91 anni Umberto Frigerio, imprenditore metallurgico di Brescia, figlio unico di Ada ed Enrico delle Fonderie Frigerio fondate nel 1921.

Nato il 27 maggio del 1930, Frigerio aveva iniziato prima come apprendista alla Perani, poi successivamente aveva lavorato in altre ditte, fino a quando – nel 1965 – ha creato la sua azienda a Torbole, sorto su un’area di 37mila metri quadri, che attualmente da lavoro a settecento dipendenti, con ricavi per 45 milioni di euro e 150mila tonnellate di fusione.

Ricordato come un uomo dal carattere forte ma sempre pronto ad aiutare gli altri. Era sposato con la moglie Tina Bottazzi, da cui aveva avuto tre figli, Enrico, Laura e Cristina. Grazie alle sue abilità organizzative e alla sua arte di saper insegnare il mestiere, Frigerio all’età di sessant’anni ha delegato l’azienda al figlio, pur continuando a seguire i lavori a distanza. L’ultimo saluto si è tenuto sabato 11 settembre in forma privata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: morto all'età di 91 anni Umberto Frigerio, imprenditore metallurgico

BresciaToday è in caricamento