Sfascia le auto sotto gli occhi dei proprietari: "L'ho fatto solo per divertirmi"

Arrestato un giovane studente bresciano, 25 anni e incensurato: domenica mattina è stato visto da alcuni residenti mentre sfasciava le auto parcheggiate tra Via Marsala e Via Matteotti

Ubriaco e incontrollabile, ha deciso di sfogarsi prendendosela con le automobili parcheggiate: quando i carabinieri l'hanno raggiunto e arrestato, si è giustificato dicendo di volersi soltanto divertire un po'. “E' stato un gioco, volevo solo divertirmi”, avrebbe riferito ai militari.

In manette ci è finito un giovane di 25 anni, studente bresciano residente in città. Incensurato: è la prima volta che se la vede con le forze dell'ordine. Domenica l'hanno trovato che era completamente ubriaco, in giro da tutta la notte: erano circa le 6.30 del mattino.

Sono stati i residenti a dare l'allarme, chiamando il 112: lungo Via Marsala e Via Matteotti, in pieno centro. All'arrivo dei carabinieri il 25enne ne aveva già combinata qualcuno: in tutto avrebbe rotto gli specchietti di sette automobili, e pure ribaltato uno scooter.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento