menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla guida ubriaco dopo il pranzo di Natale: nei guai 40enne bresciano

Incappato nei controlli per il rispetto del Dpcm, è stato tradito dagli occhi lucidi e dalle spiegazioni pronunciate biascicando

Fermato dagli agenti della Polizia Locale di Brescia nell’ambito dei controlli per il rispetto del Dpcm di Natale è stato incastrato dall’etilometro. Nei guai è finito un 40enne bresciano: non aveva violato le regole in vigore per contenere i contagi, ma aveva alzato il gomito durante il pranzo di Natale e poi si era messo alla guida.

Proprio mentre spiegava agli agenti che lo hanno fermato lungo via Milano, a Brescia, perché si stesse spostando in sella alla sua moto Honda, ha attirato su di sé i sospetti. Gli occhi lucidi e qualche parola pronunciata biascicando hanno fatto scattare l’etilometro. Il test ha avuto esito positivo: il motociclista aveva un tasso alcolemico pari a 2 grammi per litro di sangue, quindi 4 volte superiore al limite. Il Natale per lui si è concluso con il ritiro della patente e il sequestro della moto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Coronavirus

Pazienti positivi nell’ospedale no-Covid, chiuso un reparto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento