Cronaca Centro / Via XX Settembre

Follia in un bar di Brescia: ubriachi devastano il locale per non pagare il conto

L'episodio intorno alla una di martedì notte in via XX Settembre. In manette per rapina e danneggiamento un 36enne e un 26enne

Foto d'archivio

BRESCIA. Scene in puro stile Spaghetti Western in un bar-kebab di via XX settembre. Due clienti molesti e piuttosto alticci hanno scatenato l'inferno in pochi minuti, perché non volevano pagare un conto di circa 30 euro. Per intimorire il proprietario  hanno preso a pugni il bancone, lanciato i contenitori d'acciaio dei tovaglioli ed infine distrutto la vetrata d'ingresso. Fortunatamente all'interno del bar non c'erano altri clienti e nessuno è rimasto ferito durante quegli interminabili minuti di follia.

Tutto è cominciato poco prima della una di martedì notte, quando un 26enne e un 36enne rumeni sono entrati nel locale, gestito da stranieri, ordinando due birre e una bottiglia di Wisky. Il titolare del bar Kebab ha immediatamente intuito che la situazione avrebbe potuto degenerare, visti i modi di fare ben poco garbati dei due avventori, così ha immediatamente chiamato i Carabinieri.

Una mossa che si è rivelata più che azzeccata, visto il caos che i due hanno scatenato quando l'uomo gli ha presentato il conto. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia, coordinati da Giulio Pisani, si sono precipitati in via XX settembre beccando così i due rumeni in flagrante, mentre devastavano il locale.

I due stranieri hanno terminato la nottata in una cella di Canton Mombello, dove sono stati portati  in seguito all'arresto - in attesa di convalida - per rapina e danneggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia in un bar di Brescia: ubriachi devastano il locale per non pagare il conto

BresciaToday è in caricamento