Violenta lite in via Corsica, poi l'aggressione ai poliziotti: arrestato ed espulso

Portato al CPR di Bari un tunisino già destinatario di diversi decreti di espulsione

Foto d'archivio

Nella giornata di martedì è stato espulso un cittadino tunisino, arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale a seguito di un violento litigio in via Corsica a Brescia. Gli agenti della Polizia di Stato erano intervenuti per placare gli animi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’uomo, già destinatario di diversi decreti di espulsione, a seguito dell’arresto è stata dapprima applicata la misura del divieto di dimora nel Comune di Brescia e, infine, è stato emesso il provvedimento di espulsione: è stato così trasferito al Centro per il Rimpatrio di Bari, in atteso di un volo che lo riporti nel suo paese d'origine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento