Scappa per evitare l'espulsione: calci e pugni ai poliziotti in oratorio

Arrestato un cittadino tunisino del 1981. L'aggressione lunedì pomeriggio, nell'oratorio "Le due Sante" di via Sandro Botticelli a Brescia

Verso la mezzanotte tra domenica e lunedì 8 settembre, la polizia ha sorpreso nella zona stazione ferroviaria un cittadino tunisino del 1981, in Italia senza fissa dimora e con numerosi precedenti per spaccio, in possesso di un cacciavite e di un coltello da cucina. Fermato e fatto salire sulla Volante, è stato condotto in Questura e denunciato in stato di libertà per possesso ingiustificato di armi.

Nel pomeriggio, dopo aver saputo che il giorno seguente sarebbe stato accompagnato in un CIE per essere espulso, lo straniero ha finto di accusare un malore. Accompagnato alla Poliambulanza ed accertate le sue buone condizioni di salute, nel far rientro in Questura ha spintonato un agente e si è dato a una fuga precipitosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raggiunto all'interno del vicino oratorio "Le due Sante", il 33enne ha reagito violentemente, prima minacciando i poliziotti, poi aggredendoli con calci e pugni. Bloccato a fatica, è stato arrestato per i reati di resistenza, violenza, minaccia e lesioni a Pubblico Ufficiale. Gli agenti se la sono invece cavata con traumi e ferite guaribili in pochi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento