San Faustino: tubatura rotta, tre settimane per il ripristino

Sarà necessario sostituire l'intera tubatura fino a via Leonardo Da Vinci

Tempi lunghi per rimettere a posto la falla che si è creata di fronte alla fermato della metro San Faustino, in piazzale Cesare Battisti. I tecnici del Comune e di A2A hanno comunicato che sarà necessaria una ventina di giorni prima che la situazione possa tornare alla normalità.

Scoppia tubatura, San Faustino allagata

Infatti, si dovrà cambiare tutta la tubatura fino a via Leonardo Da Vinci. Inutile sottolineare il disagio per residenti o negozianti. Per poter arrivare in macchina in zona, è ora necessario scendere dal Castello o accedere da via Lupi di Toscana: insomma, un vero e proprio giro dell'oca. Disagi anche per chi si sposta in autobus: quattro le linee deviate.

Le cause della rottura del tubo non sono ancora state accertate. L'ipotesi più ovvia, al momento, sembra essere il cantiere della metropolitana, smentita però dall'Assessore ai Lavori Pubblici Labolani e dal presidente di Metro Brescia Ettore Fermi.

"Tutte le tubature del cantiere sono state sostituite - spiga Labolani -. A rompersi è stato un vecchio tubo in ghisa, largo venti centimetri, in una zona non interessata dai lavori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento