Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Brescia 2 / Via Cefalonia

Prima la gomma tagliata, poi la rapina: fisioterapista nella trappola dei banditi

Derubato di circa un migliaio di euro in contanti, dello smartphone e dei suoi documenti: la vittima è un fisioterapista bresciano di 67 anni, rapinato con la "trappola" della gomma tagliata

Il bottino è ancora da quantificare, ma non sarebbe roba da poco: forse un migliaio di euro in contanti oltre a uno smartphone. Questo quanto sarebbe stato sottratto a un fisioterapista bresciano di 67 anni, vittima dello sgradito ritorno della “trappola” delle gomme tagliate. Il furto solo pochi giorni fa, a Brescia in Via Cefalonia.

L'uomo era appena andato a fare la spesa, nella sua auto aveva i soldi da portare in banca e il suo telefono cellulare. Ma non appena si è allontanato dal supermercato si è accorto che qualcosa non andava: la sua gomma anteriore sinistra era buca.

Si è così inevitabilmente fermato, è sceso per cambiarla: con grande sorpresa si è accorto di come fosse stata tagliata, probabilmente con un coltello. Forse non ha pensato alle truffe degli ultimi tempi, o forse non le conosceva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima la gomma tagliata, poi la rapina: fisioterapista nella trappola dei banditi

BresciaToday è in caricamento