Cronaca Centro / Via Lattanzio Gambara

Accusato di truffa e bancarotta, imprenditore arrestato dai carabinieri

In manette un imprenditore di 62 anni che risultava residente nel Bergamasco, ma che ormai era in fuga da due anni: i carabinieri lo hanno arrestato in provincia di Vicenza

Foto d'archivio

Latitante ormai da un paio d'anni, da quando la Procura della Repubblica presso la Corte d'Appello di Brescia aveva emesso sentenza definitiva: 5 anni e 4 mesi di reclusione per truffa e bancarotta fraudolenta, con 5 anni di interdizione dai pubblici uffici e 10 anni di inabilitazione all'esercizio di un'impresa commerciale.

E' stato arrestato sabato dai carabinieri: in manette ci è finito un imprenditore di 62 anni che risultava residente a Treviglio, nel Bergamasco. Ma che appunto da un paio d'anni almeno, dal 2015, aveva fatto perdere le sue tracce.

I carabinieri lo hanno trovato in provincia di Vicenza. Al termine di lunghe e complesse indagini, i militari sono riusciti a rintracciare il suo “rifugio”, il domicilio in cui si era nascosto, lontano da tutto e da tutti. E' già stato trasferito in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di truffa e bancarotta, imprenditore arrestato dai carabinieri

BresciaToday è in caricamento