Cronaca Centro / Via San Faustino

Difende la figlia da un trans ubriaco, viene inseguita e picchiata

Pomeriggio da incubo per mamma e figlia a passeggio in Via San Faustino: sono state aggredite da un trans brasiliano di 49 anni, che le ha pure inseguite e picchiate. L’intervento della Polizia Locale

Autore dell’aggressione un trans brasiliano di 49 anni (foto d’archivio)

Aggredita e picchiata da un transessuale dopo che avrebbe cercato di difendere la giovane figlia da qualche effusione di troppo: questa la brutta disavventura capitata a una donna di 55 anni e tra l’altro in pieno giorno, domenica pomeriggio (erano circa le 15) in Via San Faustino.

Mamma e figlia (la ragazza ha solo 13 anni) erano appena uscite per strada, dopo aver pranzato insieme. Mentre stavano camminando sono state avvicinate dal trans, un brasiliano di 49 anni tra l’altro irregolare sul territorio italiano, che visibilmente ubriaco avrebbe cominciato a infastidirle.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso: l’uomo avrebbe tentato di dare un bacio sulla guancia alla ragazzina, la madre allora l’avrebbe invitato a smetterla non dopo aver mandato la figlia a lavarsi la faccia in bagno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Difende la figlia da un trans ubriaco, viene inseguita e picchiata

BresciaToday è in caricamento