Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Terremoti: medio rischio sismico, Brescia 'sale' in graduatoria

Cambio in corsa nella classificazione sulle zone a rischio sismico: il Comune di Brescia 'sale' di graduatoria e viene inserito nella zona 2, a medio rischio sismico. Per la Regione è una "questione preventiva"

La città di Brescia e altri 16 Comuni della provincia ‘salgono’ di un grado, e passano dalla zona 3 alla zona 2, dal basso al medio rischio sismico. Un problema di semplice classificazione, fanno sapere da Regione Lombardia, e che nulla ha a che vedere con un aumento del rischio sismico vero e proprio.

Non che la terra si sia incrinata sotto i nostri piedi, insomma. Ma comunque la consapevolezza di una problematica che c’è: “Una questione preventiva – ha spiegato l’assessore Simona Bordonali – perché una maggiore prudenza porterà a procedure più cautelative rispetto alla pianificazione territoriale e alle edificazioni”.

In tutta la Lombardia, comunque, non vi è nessun Comune classificato in zona 1, ad alta sismicità. Solo 57 sono in zona 2 (tra cui, appunto, Brescia) mentre la stragrande maggioranza (1028 Comuni) rientrano nella zona 3, a bassa sismicità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoti: medio rischio sismico, Brescia 'sale' in graduatoria

BresciaToday è in caricamento