Cronaca Tangenziale Sud

Due nuove telecamere sulla Sud: non si esclude un futuro da autovelox

Ancora qualche giorno per la fase di collaudo, poi dalla prossima settimana via libera a fotografie e sanzioni: le nuove telecamere della Tangenziale Sud controlleranno la revisione e l'assicurazione, ma non si esclude un fututo da autovelox

Le due nuove telecamere installate dalla Polizia Provinciale in Tangenziale Sud sono ormai storia vecchia. Nel senso che se ne parla da giorni, e da giorni sono attive per una sorta di 'beta test'. Ma già dalla prossima settimana cominceranno a inviare i dati, relativi alla copertura assicurativa e all'avvenuta revisione delle auto che verranno fotografate. Gli occhi elettronici sono infatti collegati in diretta e in tempo reale con il database della Motorizzazione: ogni sgarro sarà punito.

Sono state installate in entrambe le direzioni, verso Milano e verso Verona: nel primo caso all'altezza dell'uscita 6, quella che porta in Via Labirinto, a Brescia centro, a Fornaci e a Quinzano. Dall'altra parte invece sono state posizionate all'uscita 7, e quindi San Zeno, Folzano e ancora Brescia centro. 

Questa la novità delle ultime ore: dopo un'apposita fase di cablaggio, le due telecamere cominceranno a rilevare anche la velocità, ma senza emettere multe. Se saranno però registrate continue infrazioni al limite di 110 km/h, è possibile che la Provinciale decida di farle diventare dei veri e propri autovelox. In futuro, inoltre, non si esclude che i controlli riguarderanno anche alle auto che non rispettano i divieti di circolazione da poco resi operativi da Regione Lombardia.


Non sono mancate le polemiche: tra le tante, riprese anche su Facebook e riportate anche sulla pagina della Polizia Provinciale, il fatto che gli operai al lavoro per l'installazione abbiano 'operato' su una strada di competenza provinciale ma senza indossare “i prescritti dispositivi di sicurezza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due nuove telecamere sulla Sud: non si esclude un futuro da autovelox

BresciaToday è in caricamento