menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine d'archivio

immagine d'archivio

Occupa un locale vuoto e apre un negozio abusivo di alimentari

Denunciato un commerciante indiano: aveva avviato un vero e proprio market clandestino nella stazione della stazione di Brescia, all'interno di alcuni locali vuoti da tempo. A segnalare l'attività abusiva è stata la proprietaria dell'immobile

Aveva avviato la sua attività commerciale senza spendere un euro di affitto e di licenze, allestendo il suo negozio di alimentari in alcuni locali vuoti siti nella zona della stazione. Oltre a non possedere alcun contratto di locazione, non aveva nessuna autorizzazione alla vendita e si era allacciato irregolarmente alla rete elettrica.

A segnalare l'ingiustificata e abusiva presenza del negozio è stata proprio la proprietaria dell'immobile, che da tempo aveva abbassato la serranda della sua regolare attività commerciale. Il commerciante, un uomo di nazionalità indiana, è stato denunciato per occupazione illegale, attività commerciale abusiva e per furto di energia.

Il blitz della Polizia Locale di Brescia è scattato nei giorni scorsi, durante un'operazione straordinaria effettuata proprio nella zona della stazione che ha occupato tre pattuglie della locale,  l’unità cinofila e gli agenti del nucleo di polizia commerciale. 

Nel corso dei controlli sono state identificate 45 persone, quattro delle quali sono state accompagnate al comando di via Donegani per ulteriori accertamenti. Un indiano è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, mentre un senegalese di 35 anni per il possesso di alcuni grammi di marijuana. Gli agenti hanno inoltre ispezionato sette esercizi commerciali, multandone due per irregolarità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento