rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Ragazzo ubriaco prende a calci e a martellate le auto in sosta

Il giovane non si è fermato neanche alla vista dei poliziotti, anzi si è scagliato contro di loro.

E’ stato già allontanato e trasferito al centro di rimpatrio di Gorizia: un tunisino di 20 anni, senza fissa dimora, nella notte tra domenica 17 e lunedì 18 ottobre è stato arrestato a seguito di una segnalazione per rissa.

Una volta arrivati in stazione, gli agenti della Polizia di Stato hanno trovato il 20enne ubriaco che stava prendendo a calci alcune le auto in sosta, oltre ad avere tra le mani un martelletto frangi vetro. Nulla è riuscito a calmare il giovane: alla vista degli agenti ha iniziato ad insultare e minacciare, scagliandosi contro di loro.

Il 20enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, oltraggio a pubblico ufficiale e ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello stato, oltre ad essere multato per ubriachezza. Il prefetto ha emesso un provvedimento di espulsione in attesa di rimpatrio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo ubriaco prende a calci e a martellate le auto in sosta

BresciaToday è in caricamento