Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro / Via Vincenzo Foppa

Allarme droga tagliata male, tanti malori anche tra giovanissimi

L'episodio è emerso dalle intercettazioni telefoniche acquisite dalla Squadra Mobile di Brescia, durante l'indagine che ha portato a sgominare un gruppo dedito allo spaccio nella zona della stazione

Eroina (foto di repertorio)

Particolari inquietanti emergono dall'operazione condotta dalla Squadra Mobile di Brescia, che ha stroncato una rete di spacciatori operativi nella zona della stazione. Tra i clienti del gruppo criminale - in larga parte composto cittadini tunisini - c'erano molti giovani e giovanissimi italiani dediti al consumo abituale di eroina. 

La sostanza sta infatti prepotentemente tornando sul mercato e sarebbe sempre più richiesta. Le dosi di "caffè", così la banda chiamava l'eroina, venivano spacciate in gran quantità e spesso consumate nei dintorni della stazione: nella maggior parte dei casi venivano iniettate in vena. Non solo: lo stupefacente era spesso di pessima qualità e pericoloso, tanto da causare gravi malori ai consumatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme droga tagliata male, tanti malori anche tra giovanissimi

BresciaToday è in caricamento