Cronaca Centro / Via Vincenzo Foppa

Cocaina ed eroina: sgominata la banda della stazione di Brescia

L'inchiesta, condotta dalla Squadra Mobile di Brescia, ha portato all'arresto di 11 persone, in buona parte tunisine, dedite allo spaccio nella zona della stazione di Brescia

Per loro la zona della stazione di Brescia era un vero e proprio ufficio a cielo aperto, il luogo preferito dove incontrare i clienti per consegnare le dosi di cocaina ed eroina. Attività illecite che avvenivano in pieno giorno, ma pure  di notte, davanti ai negozi, agli angoli delle strade e sul cavalcavia. "Passa più tardi in ufficio", così si rivolgevano infatti ai clienti, nelle chiamate intercettate dalla Polizia.

Un vero e proprio supermarket della droga a cielo aperto che ha attirato l'attenzione degli agenti della Questura di Brescia durante le molteplici attività di controllo della zona. I primi a finire nel mirino dei poliziotti sono stati i pusher di strada e i relativi clienti, circa un centinaio di persone:  uomini e donne italiani e in buona parte giovani. 

Le successive indagini, condotte dalla Squadra Mobile attraverso le intercettazioni telefoniche, hanno permesso di individuare i fornitori e ricostruire l'intera rete, che era capace di piazzare circa 20 grammi di stupefacenti (eroina e cocaina) al giorno. In manette sono finite 11 persone (due arrestate in flagranza) di cui 6 si occupavano dello spaccio in strada e 5 di procurare la droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina ed eroina: sgominata la banda della stazione di Brescia

BresciaToday è in caricamento