Cerca di bruciare un autobus, poi prende a morsi e testate un poliziotto

L'episodio nella prima mattinata di giovedì. L'aggressore è fuggito, mentre l'agente è finito in ospedale

Foto d'archivio

Pugni e testate e poi morsi per ritagliarsi una via di fuga. È quanto ha fatto un uomo straniero dopo essere stato pizzicato da due agenti della Polizia Ferroviaria, mentre appiccava un incendio e danneggiava alcuni bus nell'area della stazione di Brescia. È accaduto attorno alle 7 di giovedì mattina: il tentativo degli agenti di placare l’ira dell'uomo, che stava distruggendo un bus sotto gli occhi dei passanti, è stato vano. Lo straniero avrebbe colpito con pugni e testate i poliziotti, per poi mordere uno di loro alla spalla e darsela a gambe. 

L'agente ferito è stato portato al Civile e medicato: la prognosi  è di 15 giorni, ma dovrà anche sottoporsi alla profilassi per scongiurare il contagio di eventuali malattie infettive.

Un'aggressione che si poteva evitare, fa sapere il sindacato autonomo di Polizia in una nota: "Se anche la Polizia Ferroviaria fosse dotata di spray anti-aggressione o di Taser, molto probabilmente l’intervento degli agenti si sarebbe risolto solo con il mostrare uno di questi strumenti di coercizione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esprimendo, ancora una volta, solidarietà ai colleghi aggrediti, il sindacato "auspica che chi usa violenza venga fermato e messo nelle condizioni di non nuocere ad alcuno, per questo motivo chiediamo ancora una volta che tutti gli agenti vengano dotati dei mezzi necessari a garantire la loro incolumità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento