menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Staminali: "O curate mio marito o lo farò smettere di soffrire io"

E' la dichiarazione shock di Irene Sampognaro, che da tempo chiede che il marito 43enne - in coma a seguito di un intervento chirurgico - venga curato dalla Stamina Foundation presso l'ospedale Civile

Basta. Sono fortemente determinata. O mi permettono di far accedere mio marito alle cure staminali o io farò in modo che mio marito cessi di soffrire.

Sono le parole di Irene Sampognaro, che chiede da tempo di sottoporre a una terapia a base di cellule staminali, somministrata dalla Stamina Foundation presso nell'ospedale Civile, il marito Giuseppe Marletta, di 43 anni, entrato in coma nel 2010 in seguito all'asportazione di due punti di sutura metallici applicati dopo l'estrazione della radice di un dente.

Sulla vicenda sono pendenti due inchieste: una interna aperta dall'azienda ospedaliera Garibaldi di Catania, l'ospedale dove é avvenuto l'intervento, e l'altra avviata dalla Procura etnea. Irene Sampognaro ha preso parte a Grottammare, in provincia di Ascoli Piceno, insieme ad altri familiari di pazienti che vogliono sottoporsi a cure con le staminali, ad un convegno dal titolo "Vite sospese. Cellule staminali: cure possibili?" organizzato dalla Onlus catanese Sicilia Risvegli.

"Da tempo - ha affermato la donna - cerco di far accedere mio marito a queste cure ma ho sempre trovato ostacoli. Io ritengo questa l'unica chance per mio marito, non ci sono altre cure, non esistono. Le staminali sono l'unica speranza. Non ci sono cure alternative nella maniera più assoluta". "Mio marito - ha continuato - è stato ammazzato dalle istituzioni. Io considero il suo un omicidio di malasanità perche mio marito é entrato in ospedale sanissimo e adesso mi devono dare delle risposte".

"Sono stanca di fare questa vita - ha concluso - perché questa non è vita e mio marito non avrebbe mai voluto vivere in queste condizioni. E' una 'non vita' e una lenta agonia e nessuno merita di morire così lentamente in questo stato di sofferenza".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Coronavirus

Covid, sono 51 i Comuni bresciani con dati da zona rossa: l'elenco completo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 17 aprile 2021: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento