Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Brescia: cento giorni d'amore, tre anni di paura e minacce

Una storia d'amore breve ma intensa, poi tre anni lunghissimi di minacce e insulti, pedinamenti e ricatti: l'ennesima vicenda di stalking, subita da una giovane donna bresciana

Un’altra storia di stalking, l’ennesima. Una giovane donna che perde la testa, una storia d’amore che dura poco più di tre mesi, lei racconta di “un centinaio di giorni”. Poi la favola che diventa incubo, lui che non la ‘molla’ un secondo, la perseguita, la minaccia.

Episodi che si ripetono con periodicità asfissiante, e con una metodica quasi criminale. Prima la foto ‘intima’ postata su Facebook, poi gli appostamenti fuori di casa, in giardino e perfino fuori dalla porta. I pedinamenti a piedi, le telefonate in piena notte, le minacce agli amici e pure alla famiglia.

Un modus operandi reiterato e sfiancante, lungo centinaia e centinaia di giorni, insomma quasi tre anni. Tante le denunce ai Carabinieri, in attesa di una risposta giudiziaria che purtroppo ancora tarda ad arrivare.

Dalle minacce ai fatti, l’inseguimento in automobile, la giovane donna quasi speronata e costretta ad accostare, lui che scende dalla macchina infuriato, prende a calci e pugni l’altra vettura. Lei, nel silenzio, terrorizzata, in quegli attimi che sembravano non finire mai.

In attesa di una condanna, o di qualcosa di simile, per quello stalker che ancora non si è arreso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: cento giorni d'amore, tre anni di paura e minacce

BresciaToday è in caricamento