menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crivella di colpi il cancello dell'abitazione di una donna: stalker in manette

I colpi sono stati esplosi in piena notte in via Sant'Orsola a Brescia: servivano per intimidire e minacciare una giovane donna. In casa dello stalker sono state trovate ben 3 pistole

Ha sparato, in piena notte, in mezzo alla strada: 4 colpi che hanno colpito il cancello e il muro di due abitazioni di via Sant'Orsola a Brescia. Un gesto intimidatorio per terrorizzare la 21enne che stava perseguitando da mesi, residente proprio in una delle due case.

L'episodio nella notte del 28 ottobre: immediata la chiamata ai carabinieri di Brescia che si sono precipitati sul posto senza però trovare traccia dell'autore del gesto. 

Le testimonianze di chi ha assistito alla sparatoria hanno poi permesso ai militari di risalire all'auto (una Bmw) e poi all'uomo che ha esploso i colpi, risultato essere regolare detentore di una pistola “Glock 17” calibro 9x21,  del tutto compatibile con i bossoli trovati sulla scena. 

È quindi scattata la perquisizione della casa e della Bmw dell'uomo, un 37enne di origini salernitane. I militari hanno scovato ben 3 pistole, di cui due “scacciacani” e un coltello a serramanico con lama della lunghezza di circa 12 centimetri, che sono state subito sottoposte a sequestro insieme alle munizioni e alla relativa documentazione. 

Una volta risaliti al movente dell'agguato, i militari hanno accompagnato la donna, una ventunenne di origini marocchine, in caserma per gli accertamenti del caso. La giovane è immediatamente scoppiata in lacrime e, visibilmente terrorizzata, ha raccontato agli inquirenti le continue minacce subite: il 37enne avrebbe usato le armi in più occasioni per spaventarla e obbligarla ad agire secondo il suo volere. 

Per lo stalker, che ha minacciato la 21enne anche in presenza dei carabinieri, sono subito scattate le manette. Dopo le formalità di rito è stato accompagnato in carcere, dov'è rimasto fino all'udienza di convalida: il giudice ha infatti disposto gli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid bollettino Lombardia 7 maggio: tutti i dati

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    Giornate FAI di Primavera 15 e 16 maggio 2021

  • Concerti

    Brescia: Omar Pedrini alla Latteria Molloy

  • Attualità

    Brescia vince il premio "Città italiana dei giovani 2021"

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento