Fermato spacciatore: in casa aveva una serra artificiale di marijuana

L'uomo, nato in Libia nel 1982, è stato fermato in via Fratelli Ugoni mentre spacciava. A seguito di una perquisizione, nella sua abitazione è stata trovata una serra artificiale per la coltivazione di marijuana

Alle 10 e 45 di sabato sera, in via Fratelli Ugoni, gli agenti della Volante hanno fermato  R. M. - nato in Libia nel 1982 - per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’uomo è stato trovato in possesso di due bustine in plastica contenenti 3,26 grammi di marijuana e altre tre con all'interno cocaina per 1,67 grammi.

I carabinieri hanno poi deciso di perquisire l'abitazione dello spacciatore, nella quale è stata trovata una serra artificiale per la coltivazione di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Addio a mamma Susanna, caporeparto: il supermercato ha chiuso per lutto

  • Brescia sprofonda di nuovo nell’incubo: 315 nuovi casi e 57 morti in 24 ore

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 5 aprile 2020

  • Coronavirus, cresce la mobilità in Lombardia: "Si spostano decine di migliaia di persone"

Torna su
BresciaToday è in caricamento