Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Spaccio nei parchi: sgominata la banda di «Ronaldinho»

A bordo di un’auto bianca, rifornivano i clienti facendo la spola in alcuni parchi cittadini. quattro arresti, tre stranieri e una 38enne italiana.

Immagine di repertorio

Assomiglia a Ronaldinho, e come il brasiliano compie acrobazie. Non sul campo da gioco però e non con la palla, bensì in alcuni parchi cittadini e con buste di eroina. Dopo lunghe indagini e numerosi pedinamenti gli agenti della Polizia locale cittadina sono riusciti a sgominare la banda del «Ronaldinho» della droga, un tunisino di 35 anni residente nella Bassa. 

Un chilo e cento grammi: tanta è l’eroina sequestrata ai componenti della gang fermata, composta oltre al 35enne da altre tre persone, due immigrati marocchini e una italiana di 38 anni, tutti con alle spalle precedenti per spaccio. I quattro si spostavano in città a bordo di una Opel Meriva di colore bianco. 

I luoghi preferiti per lo spaccio erano il parco dei Poeti al Villaggio Badia e il parco John Lennon al Villaggio Violino. La droga però è stata ritrovata dietro il campo nomadi di via Orzinuovi, nascosta all’interno di un buco coperto da un grosso sasso (due piastre da mezzo chilo) e nell’incavo di un albero (le buste già pronte per lo spaccio). Un’altra parte di eroina è stata invece trovata nel condizionatore di una locanda nei paraggi del campo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio nei parchi: sgominata la banda di «Ronaldinho»

BresciaToday è in caricamento