Cronaca Fornaci / Via Labirinto

Spaccio al dettaglio di droga: arrestati due fratelli

Uno dei due è stato fermato in strada, l'altro è stato raggiunto a casa: vano il suo tentativo di fuga

Uno si occupava della vendita per strada, l'altro del confezionamento all'interno della propria abitazione. La Squadra Mobile della Questura di Brescia nei giorni scorsi ha fermato due fratelli residenti in città. 

Il fermo del primo dei due è avvenuto in via Labirinto, dove i poliziotti lo hanno notato mentre, a piedi, si muoveva con fare guardingo. Insospettiti dall’atteggiamento del giovane, gli agenti lo hanno raggiunto e controllato. Il ragazzo, classe 2001, era in possesso di pochi grammi di marijuana, celata all’interno di un pacchetto di tabacco “sfuso”, custodito dentro un marsupio. All’interno dello stesso marsupio gli agenti hanno trovato anche 500 euro in banconote di piccolo taglio. Il giovane, che poco prima si era detto disoccupato, non ha saputo fornire spiegazioni circa la provenienza del denaro,
pertanto i poliziotti hanno deciso di effettuare una perquisizione presso la sua abitazione.

Entrati in casa, gli agenti hanno trovato il fratello del ragazzo, classe 1991, che alla vista degli agenti è uscito dalla propria camera da letto cercando di entrare nel bagno: fermato, aveva addosso tre involucri di cellophane trasparente contenenti sostanza stupefacente. All’interno della stanza da letto gli agenti hanno rinvenuto una scatola contenente altri 17 involucri di cellophane, per un peso complessivo pari a 16 grammi di marijuana, 8 pezzi (del peso complessivo di 22 grammi) di sostanza resinosa del tipo "hashish", e 4 grammi circa di sostanza tipo marijuana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio al dettaglio di droga: arrestati due fratelli

BresciaToday è in caricamento