Brescia, stroncata rete di spacciatori: dieci arresti

Operazione anticrimine della Mobile. Smantellato il vertice dell'organizzazione, composto da un 54enne calabrese e da un albanese di 46 anni

Le sette persone arrestate in flagranza di reato

La Squadra Mobile della Questura di Brescia, con la collaborazione dei colleghi di Cuneo, delle unità cinofile e della polizia scientifica, ha sgominato una ramificata rete di spacciatori.

Al termine di complesse indagini, tredici persone sono state denunciate, due delle quali sono finite in carcere, poiché ritenute essere al vertice della struttura criminale. Si tratta di D. S. classe 1960, di origine calabrese, e del cittadino albanese G. R., classe 1968.

L’attività investigativa, coordinata dal Sostituto Procuratore Lara Ghirardi, ha avuto inizio nel febbraio 2011, con l’identificazione e l’arresto di due pusher, trovati in possesso di diverse dosi di eroina pronte per essere vendute. Numerosi indizi hanno permesso di delineare con precisione i ruoli dei clienti e dei fornitori, nei confronti dei quali sono stati raccolti i gravi elementi di colpevolezza che hanno permesso di far scattare le misure cautelari, emesse dal Gip del Tribunale di Brescia.   

Nel corso dell’indagine, sono stati sequestrati circa 3 kg di droga e tratte in arresto sette persone in flagranza del reato. Ai domiciliari è invece finita M.S., cittadina italiana del 1966, mentre per altre quattro persone è stato disposto l'obbligo di firma: I. M., rumena, classe 1978; S.S., tunisino, classe 1984; S.M., bresciano, classe 1960; Z. K., bresciana, classe 1964.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento