Pm10 scendono sotto i limiti di legge: targhe alterne verso sospensione

A Brescia e nei comuni dell'area critica era stato annunciato per sabato il ritorno delle targhe alterne. Ma l'abbattimento dei valori delle Pm10 dovuto alle condizioni meteo favorevoli ha fatto ritirare il provvedimento

Era stato annunciato che, se non cambiavano le condizioni dell'inquinamento cittadino, sabato sarebbero entrate in vigore le targhe alterne. Grazie al vento che ha spazzato la città nella giornata di ieri, nelle quattro centraline Arpa di riferimento, quelle di Villaggio Sereno, Rezzato, Broletto e Sarezzo, sono stati rilevati - come non succedeva ormai da più di dieci giorni - valori di Pm10 entro i limiti di legge.

Il settore Ambiente del Comune di Brescia, in una mail inviata a tutti i sindaci, sostiene che "vi siano elementi sufficienti per proporre di annullare l'applicazione del protocollo per quanto concerne le taghe alterne previste a partire da sabato p.v. e considerare il conteggio dei giorni di supero correttamente azzerato". Dunque, per il momento, sembra che il provvedimento sarà nuovamente sospeso. Forse, a questo punto, bisognerebbe smettere di fare annunci ed emettere comunicati solo a decisione definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Torna su
BresciaToday è in caricamento