Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Brescia 2 / Via Corsica

Via Corsica: slot machine vicino a scuole e oratorio, multata barista

La Locale ha multato per 5.000 euro una barista di origini cinesi per non aver rispettato la nuova normativa approvata a gennaio da Regione Lombardia

Nel corso di un’operazione portata a termine dalla Polizia Locale di Brescia, nei giorni scorsi è stata multata per 5mila euro la titolare di un bar di via Corsica, in quanto non in regola con la normativa regionale.

Il 28 gennaio di quest'anno, infatti, è entrata in vigore la delibera della giunta lombarda 10/1274, che vieta la collocazione di nuove slot machine in esercizi pubblici che si trovano a distanza inferiore ai 500 metri da scuole, oratori, centri di aggregazione giovanile, luoghi di culto, impianti sportivi, strutture residenziali o strutture sanitarie per categorie protette.

Grazie alla collaborazione dei Monopoli di Stato, gli agenti della Locale hanno potuto accertare che nel locale di via Corsica, situato a meno del limite consentito da due scuole e da un oratorio, erano presenti tre slot machine, una delle quali installata dopo il 28 gennaio. La titolare del bar, una cittadina di origini cinesi, è stata quindi multata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Corsica: slot machine vicino a scuole e oratorio, multata barista

BresciaToday è in caricamento