Limiti orari per le slot machine, baristi infuriati: "Persi centinaia di euro"

L'ordinanza della Loggia, che impone lo spegnimento delle slot machine e dei videopoker per 6 ore al giorno, è entrata in vigore lo scorso lunedì, sollevando parecchie polemiche tra i commercianti

Copyright © Bresciatoday.it

La stretta sul gioco voluta dal comune di Brescia è entrata in vigore solo lunedì, ma ha già creato non pochi mal di pancia e sollevato parecchie polemiche, soprattutto tra i gestori di bar di piccole dimensioni e tabaccherie. Il coro che si leva dalle attività della città e quasi del tutto unanime: l'ordinanza della Loggia, che impone lo spegnimento di slot e video poker per sei ore al giorno, sarebbe 'inutile' e 'dannosa'.

"Come al solito vengono penalizzati gli esercenti - esclama con rabbia Angelo, titolare di un bar della zona di Porta Venezia -. Ho fatto installare le slot machine con l'obiettivo di aumentare i clienti: è stata una spesa rilevante, che ho sostenuto prevedendo un incremento delle entrate, a causa di questa decisione i guadagni diminuiranno invece di circa un terzo. L'ordinanza impone lo spegnimento delle macchinette proprio negli orari in cui si registrava la maggior affluenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le slot devono infatti rimanere spente dalle 7:30 alle 9:30 del mattino, dalle 12 alle 14:00 e dalle 19 alle 21. Per coloro che non rispettano il provvedimento sono previste sanzioni del valore di 450 euro e in caso di recidiva anche la sospensione da 1 a 5 giorni dell’attività della sala giochi o del funzionamento delle apparecchiature.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

Torna su
BresciaToday è in caricamento