Sirmione: morto a 34 anni il deltaplanista Manuel Lavelli

Non ce l'ha fatta Manuel Lavelli, il deltaplanista di Sirmione che si è spento in ospedale a 34 anni, morto dopo dieci giorni di agonia. Era precipitato a bordo del suo deltaplano, in una pista di Caprino Veronese

Dieci giorni che sembravano non finire mai. E che invece sono finiti nel peggiore dei modi: non ce l’ha fatta Manuel Lavelli, il 34enne di Sirmione che era precipitato a bordo del suo deltaplano, in chiusura di un volo di routine, nella pista Deltaland di Caprino Veronese.

FOTO: MANUEL E LA PASSIONE
PER IL DELTAPLANO

Ricoverato d’urgenza all’ospedale di Borgo Trento, a Verona, con l’elicottero. Le sue condizioni erano parse subito critiche, e non sono mai migliorate. Mai è uscito da quel limbo, sospeso tra la vita e la morte, lottando contro qualcosa davvero troppo più grande di lui.

Con lui la famiglia, che non ha mai mollato. I genitori e la moglie Valentina, sposata nel 2012. Una bimba piccola che lo aspettava a casa, e un’altra che sarebbe presto arrivata. Non si conosce ancora la data dei funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento