menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza, guardie giurate: bilancio positivo per «Mille occhi sulla città»

Secondo l'Assiv, l'Associazione italiana vigilanza, il progetto «Mille occhi sulla città», a cui ha aderito anche Brescia, ha portato a 18.600 il numero di guardie giurate armate che collaborano con le forze dell'ordine

Bilancio positivo nella collaborazione tra le forze dell'ordine e la vigilanza privata: lo sottolinea una nota dell'Assiv (Associazione italiana vigilanza), ricordando che a due anni dal varo del protocollo 'Mille occhi sulla citta' firmato l'11 febbraio 2010 fra Ministero dell'Interno, Anci e le principali organizzazioni rappresentative degli Istituti di Vigilanza tra cui Assiv, sono arrivate a 31 le province italiane tra cui quella di Brescia, che hanno aderito al programma.

"Siamo lieti - afferma Matteo Balestrero, presidente dell' Assiv - che numerosi comuni e province abbiano aderito al protocollo 'Mille occhi sulla citta'', uno strumento che aumenta il livello di sicurezza e che sottolinea il ruolo sociale della vigilanza privata e la sua prerogativa di sicurezza sussidiaria e complementare, tra l'altro in un momento in cui, grazie al decreto ministeriale n. 269 del 1 dicembre 2010 è in atto una riforma che contribuirà a qualificare ancora più il settore".


Le aziende di vigilanza privata attive in Italia (dati Osservatorio Assiv) sono 860 e occupano 43.310 guardie giurate. Nelle province che hanno aderito al protocollo sono circa 18.600 le guardie giurate armate che collaborano con le forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento