menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso dello stabile poi sgomberato

L'ingresso dello stabile poi sgomberato

Brescia: sgomberato edificio in Via Marsala occupato da spacciatori

Blitz della Polizia Locale nelle prime ore del mattino: arrestati tre senegalesi già noti alle forze dell’ordine per attività di spaccio. Lo stabile di tre piani è stato sgomberato, gli ingressi sono stati nuovamente sigillati

Questa mattina alcuni agenti della Polizia Locale hanno fatto un sopralluogo nello stabile di via Marsala 40 a Brescia, dove era stata segnalata l’occupazione abusiva di un locale in passato adibito a pubblico esercizio. Nel 2011 lo stesso edificio (di tre piani) era già stato sgomberato perché occupato illegalmente.

Al momento del controllo sono stati trovati tre cittadini di origine senegalese, già conosciuti alle forze dell’ordine per attività di spaccio. I tre, privi di documenti attestanti la loro regolare presenza sul territorio nazionale, sono stati accompagnati al comando per le pratiche inerenti la loro espulsione.

Il locale, composto da tre stanze più un bagno, appariva in uno stato di completo degrado e in condizioni igieniche preoccupanti.  Gli accertamenti esperiti prima dell’intervento avevano fatto emergere come l’intero edificio, di fatto, non avesse una proprietà, giacché in carico all’istituto Aste Giudiziarie per la vendita all’incanto.

Un funzionario dell’istituto bresciano, giunto sul posto, ha provveduto a ripristinare la chiusura degli accessi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, contagi da zona rossa: attesa decisione della Regione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento