Cronaca Via Mario Gatti

Emergenza casa: attivisti occupano prefabbricati di Via Gatti

Nuova azione del Comitato Provinciale contro gli Sfratti e dell’Associazione Diritti per Tutti: occupate le casette di San Polo un tempo utilizzate dagli operai al lavoro per la realizzazione della metropolitana

Foto © Radio Onda d'Urto

Anche il 25 Aprile, “per ribadire la necessità di risolvere un’emergenza”, quell’emergenza casa appunto che dai dati ufficiali sul bilancio risulta essere la parte programmatica ancora tutta da risolvere. Nella mattina di ieri un gruppo di attivisti del Comitato Provinciale contro gli Sfratti e dell’Associazione Diritti per Tutti ha occupato le casette prefabbricate di Via Gatti, nel quartiere di San Polo, dove in passato alloggiavano gli operai impegnati nei lavori per la realizzazione del MetroBus.

Come già annunciato nei mesi scorsi, “l’intenzione è di creare un centro per l’emergenza abitativa”. Le casette, fanno sapere da Diritti per Tutti, “erano già state simbolicamente occupate il 10 settembre 2012 per richiedere che vi venisse realizzato un centro di emergenza abitativa per sfrattati e senza casa”. Da allora, si legge in una nota, “nulla è cambiato, i prefabbricati sono rimasti inutilizzati mentre ogni giorno vengono eseguiti sfratti per morosità incolpevole”.

La nuova occupazione dovrà invece essere permanente: “Altre 20 persone, da oggi, avranno un tetto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza casa: attivisti occupano prefabbricati di Via Gatti

BresciaToday è in caricamento