Cronaca

Brescia, sequestra 13enne conosciuta su Facebook: arrestato

In manette un cittadino svizzero di 26 anni. A dare l'allarme gli insegnanti della giovane che, notando la sua assenza da scuola, hanno subito contattato la famiglia. I carabinieri l'hanno poi rintracciata tramite il telefono cellulare

Un 26enne svizzero residente nel Canton Ticino è stato arrestato con l'accusa di sequestro di persona dalla polizia elvetica, attivata dai carabinieri del comando provinciale di Brescia.

Stando a quanto riportano alcuni quotidiani l'uomo avrebbe adescato su Facebook una 13enne che vive nella Bassa bresciana, regalandole poi uno smartphone per poter rimanere sempre in contatto. La ragazzina avrebbe saltato anche alcuni giorni di scuola per vedere il 26enne, che veniva nel Bresciano per incontrarla.

Fino allo scorso mercoledì, quando l'uomo ha caricato in auto la ragazzina per portarla in un ostello a Figino. Notando la sua assenza le insegnanti hanno chiamato la famiglia, che a sua volta ha avvisato i carabinieri.


Anche la ragazzina, nel frattempo, si sarebbe resa conto del rischio che stava correndo. I militari, dopo averla rintracciata tramite il telefono cellulare, si sono messi in contatto con gli investigatori svizzeri che hanno arrestato il giovane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia, sequestra 13enne conosciuta su Facebook: arrestato

BresciaToday è in caricamento