menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia, troppi «barboni» in stazione? Ci pensa Trenord

A seguito dell'ennesima segnalazione della Prefettura sarà proprio Trenord ad occuparsi di una sistemazione momentanea per i numerosi clochard che di notte cercano il caldo delle carrozze

Non sarà la soluzione a tutti i mali della società moderna, ma intanto una ‘pezza’ è stata messa. A seguito delle segnalazioni ripetute la Prefettura di Brescia ha deciso di intervenire per risolvere la questione dei “troppi” senzatetto che da tempo dormono sui convogli ferroviari ‘parcheggiati’ in stazione.

Con una nota ufficiale ha infatti richiesto, e in tempi brevi, che si metta in moto un’azione di intervento per “allontanare” i clochard dalle carrozze perché, spiegano dal Broletto, troppo spesso ritardano le operazioni di pulizia ma pure la partenza dei treni stessi.

E se il Comune purtroppo di questi tempi la 'pecunia' proprio non può mettercela toccherà dunque proprio a Trenord cercare una soluzione, seppur momentanea. Trovando un alloggio ai senzatetto, con la collaborazione di alcune associazioni che da anni si occupano del problema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento