Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Chiesa Nuova / Via Orzinuovi

Brescia, Forconi in via Orzinuovi: nessun disagio, solo volantinaggio

Un centinaio di manifestanti al di fuori dell'ortomercato, qualche camionista alle entrate autostradali e in tangenziale. Distribuiti volantini e brioches, nessun disagio e nessuna azione violenta

Un centinaio di manifestanti nel calderone delle proteste capitanate dal Movimento dei Forconi, quelli che avevano annunciato la messa a ferro e fuoco del Belpaese a partire dal 9 dicembre. Principalmente autotrasportatori e padroncini, agricoltori e artigiani, al coro di ‘No Stato e No Tasse’, per l’uscita dall’euro, addirittura tra i ‘capoccia’ qualcuno che auspica un colpo di stato militare.

A Brescia la situazione è stata comunque molto più tranquilla che in altre parti d’Italia, dove il commercio e la piccola produzione hanno sicuramente pagato di più la crisi. Epicentro dell’assembramento l’area dell’ortomercato, in Via Orzinuovi, dove fin dalle prime luci dell’alba si sono ritrovati almeno un centinaio di manifestanti, a rotazione, a distribuire volantini e ad esporre striscioni.

Tema centrale dell’offesa in questo caso pacifica lo Stato italiano e il suo Governo, di cui il ‘gruppo misto’ dei Forconi chiede le dimissioni immediate. Nessun disagio al traffico, in entrata e in uscita dei vari caselli autostradali, o in tangenziale: anche qui solo un po’ di volantinaggio, qualche coro, brioches e vin brulè.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia, Forconi in via Orzinuovi: nessun disagio, solo volantinaggio

BresciaToday è in caricamento