Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Chiede il biglietto e incassa una raffica di pugni: autista picchiato sul bus

La brutale aggressione giovedì sera sulla linea Brescia - San Colombano. I passeggeri sono intervenuti in difesa del conducente del Pullman che è poi stato medicato al pronto soccorso di Gardone Valtrompia

immagine d'archivio

Un occhio tumefatto e sette punti di sutura sul sopracciglio: i segni sul volto di Sergio Ognibene raccontano meglio delle parole la violenza subita giovedì sera mentre stava semplicemente svolgendo il suo lavoro. L'autista della Sia è stato brutalmente aggredito su un bus della linea Brescia - San Colombano.

Una corsa che l'autista non avrebbe nemmeno dovuto effettuare: aveva cambiato turno solo per fare un favore ad un collega. Mai avrebbe potuto prevedere quello che gli è capitato. Tutto è cominciato alla fermata di Ponte Zanano, frazione di Sarezzo, quando a bordo del mezzo pubblico è salito un giovane straniero.  

Il ragazzo avrebbe subito assunto un atteggiamento poco rassicurate: neanche il tempo di sedersi e avrebbe cominciato a sputare per terra, poi una raffica di parolacce. A quel punto l'autista si sarebbe alzato e avrebbe raggiunto il passeggero molesto, chiedendogli di mostrare il biglietto. Ma il ragazzo avrebbe risposto alla richiesta cercando di colpire l'uomo con una testata.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede il biglietto e incassa una raffica di pugni: autista picchiato sul bus

BresciaToday è in caricamento