Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Voleva arruolarsi nell'Isis: fermata 25enne di Monticelli Brusati

E’ Sara Pilè, 25enne di Monticelli Brusati, la giovane fermata dalla Digos con l’accusa di addestramento con finalità al terrorismo. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, la ragazza bresciana era pronta a trasferirsi in Siria per andare a combattere tra le fila del Califfato. La giovane, figlia di un imprenditore, è sposata con Sagrari Naim, cittadino tunisino di 30 anni, per il quale il Ministero dell'Interno ha disposto l'espulsione dall'Italia. 

Sulla bacheca Facebook della Pilè, diverse le frasi che sembrano lasciare pochi dubbi sulla sua vocazione al martirio: “Oh Allah, ti chiedo una morte nel tuo sentiero, e Ti chiedo una morte nel paese del tuo profeta… Il Paradiso il Paradiso il Paradiso, giuro che non ce la faccio ad aspettare…”. Ed ancora: “Che Allah ti conceda Shahada (martirio) e un posto nel paradiso”. Tutte esternazioni alle quali il tunisino apponeva il proprio consenso: “Dio dai la tua gloria ai Mujahedin sul tuo sentiero e falli vincitori sulla terra…”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voleva arruolarsi nell'Isis: fermata 25enne di Monticelli Brusati

BresciaToday è in caricamento